Looking for accommodation? Find the best deals!
Home
Forum
Chat
Ricerca utenti

Login Aziende e Utenti

Username

Password

Ricordati di me
Registrazione Azienda/Utente
Password dimenticata

ultime registrate

ultime collegate

0 aziende online

0 ragazze online

0 ragazzi online

ultimi registrati

ultimi collegati

MESTRE.IT - FORUM

> indice del forum   > nuovo argomento   > rispondi
1

 Argomento: Tempi sempre più bui...
 Creato il: 09-04-2012 21:25 Risposte: 3 

nobunaga
Utente da: 23-08-2007
Messaggi: 535
data messaggio:
09-04-2012 21:25

rispondi

Sembrava che Monti dovesse cambiare le cose, e in effetti le ha cambiate... in peggio!

Grandi proclami sul rilancio dell'economia italiana, con promesse d'impegno e pacche sulle spalle dapprima con i leader europei e poi con i leader extraeuropei...

Si comincia con con alzare le accise sui carburanti (probabilmente l'unico modo per far pagare agli italiani le tasse in modo "equo"; perché la benzina la fai al nord come al sud.)

Toglie le commissioni ale banche!!! E lì anche l'ultimo de mohicani dice "ma allora questo è davvero dalla parte dei cittadini"!

Non pago, Monti va a silurare i capitalisti che fanno le ferie a Cortina!!! E poi pure a Napoli (n.b. durante la permanenza delle fiamme gialle, il fatturato di Napoli è aumento altre il 900% ma incredibilmente nessun lavoratore in nero)!!!!!!

Nel frattempo i tassi d'interesse per l'erogazione di mutui diminuiscono... ma le banche non erogano!!!

Poi Monti propone l'IMU... e già qua la "macchina Monti" dà la sua prima bella sfrizionata: i sistemi di applicazione sono vaghi ed a tutt'oggi non si sa ancora come districarsi (personalmente, era sufficente mettere sotto qualche statale (uno di quelli che assieme ai colleghi ci costano 81.000.000.000,00 di Euro all'anno, tanto per capirci) facendo aggiornare le rendite catastali di tutta Italia e mantenendo esente dall'imposta la primacasa. Perché la vecchietta che vive sola con la pensione minima l'IMU come la paga?! (Forse Monti quando parla di "diritto alla casa per i giovani" vuole che sbattiamo tutti i vecchi in casa di riposo?!)

Abolisce le tariffe dei notai, degli avvocati e intende aumentare le licenze dei tassisti nonché il numero di notai in Italia (ma se siamo pieni di sedi vacanti, ossia più sedi che notai?!

Poi ritratta sulle licenze dei tassisti (tutta brava gente che paga già troppe tasse probabilmente) e conferma la liberalizzazione delle tariffe dei notai e degli avvocati (a tal proposito resto dell'idea di rivolgermi ad un avvocato che vince le cause e ad un notaio che fa i controlli e mi spiega le cose, facendosi giustamente pagare, anziché pagar poco nell'immediato e finire in mezzo ad una strada qualche anno dopo.)

Rimette le comissioni bancarie. NOOOOOOOOOOOOO!!!

E nell'ultimo mese la Grande Riforma dell'art.18... con calma... anche se decine di piccoli imprenditori si suicidano perché non riescono a mandare avanti le aziende, che sarà mai!?

C'è chi spera passi la norma sul licenziamento economico che permette di "lasciarne a casa 1 per salvarne 9"... chi addirittura esulta "dai che passiamo al sistema all'americana -Ti vien a far presenza? A imboscarte? A far danni? ...Ti sta casa tua! -"

Poi vedi la Camusso al tavolo del confronto e ti casca tutto... "no a questo", "no a quello", "no a quest'altro"... risultato?

Per quello che ho visto le modifiche apportate hanno solo peggiorato le cose... eh sì... perché tanto se ti licenziano tu fai causa e 99% ti fai un bicamere a spese dell'ex datore di lavoro... mettici un'altro colega tuo e questo fallisce e lascia per strada tutti i tuoi ex colleghi che ti ringrazieranno calorosamente poiché non tireranno manco la liquidazione visto che soldi non ce ne sono più. Poi del destino dell'imprenditore e della sua famiglia... chi se ne frega, no?

Si fa un gra parlare di "diritto al lavoro" ma di "doveri" manco l'ombra e, come una persona sterile non genera figli, un'impresa che non è produttiva non crea stipendi per i propri dipendenti.

Senza Stato non ci sono imprese... me senza imprese non ci sono dipendenti! ...però ci sono banche! E pure gente che compra oro!!! (piccola osservazione sulle vetrine dei negozi che ho visto chiudere e riaprire a Mestre)

Gli imprenditori chiedono aiuto e lo stato cosa fa? Di venerdì la notizia che le spese scaricabili sulle auto aziendali scendono dal 40% al 27,5%... per la serie: stai morendo? Non potrebbe fregarmene di meno!

Consigli per il futuro? Se avete un'impresa, chiudetela prima di sputtanarvi il patrimonio di una vita e poi partecipate a tutti i concorsi pubblici disponibili e inviate CV alle banche (quelle non falliranno mai)!

sasso
Utente da: 09-02-2009
Messaggi: 164
data messaggio:
11-04-2012 03:15

rispondi

La penso come Te. Chi rischia i propri capitali, la propria casa, non è tenuto nel giusto conto.
nobunaga
Utente da: 23-08-2007
Messaggi: 535
data messaggio:
11-04-2012 11:19

rispondi

Per iniziare bene la giornata, stamattina ho sentito della moglie di un imprenditore nel vicentino, madre di tre figli, che si è tolta la vita per i problemi economici dell'impresa del marito...

... quanti imprenditori devono morire ancora prima che sto governo faccia qualcosa?!

nobunaga
Utente da: 23-08-2007
Messaggi: 535
data messaggio:
11-04-2012 12:46

rispondi

... e la giornata prosegue con un imprenditore 27enne di Arezzo che si è suicidato per debiti... da ultima una bella cartella del Fisco per circa 50.000,00 Euro...

> nuovo argomento   > rispondi
1


ita

eng


Documento senza titolo