Looking for accommodation? Find the best deals!
Home
Forum
Chat
Ricerca utenti

Login Aziende e Utenti

Username

Password

Ricordati di me
Registrazione Azienda/Utente
Password dimenticata

ultime registrate

ultime collegate

0 aziende online

0 ragazze online

0 ragazzi online

ultimi registrati

ultimi collegati

Anagrafe

Presentazione del servizio

 

L'Anagrafe della popolazione residente si configura come un "registro" che documenta la posizione dei cittadini residenti, siano essi italiani o stranieri, e ne rileva i movimenti. L'Anagrafe, inoltre, tiene conto di tutti i mutamenti che si verificano nel Comune per cause naturali o civili, quali nascita, matrimonio, morte, emigrazione, immigrazione. I dati anagrafici sono resi pubblici attraverso l'emissione di certificati, non è consentito consultare i registri di Anagrafe. La norma che regolamenta il servizio è la legge n. 1228 del 24 dicembre 1954 e il D.P.R. n. 223 del 30 maggio 1989 e successive modifiche.

Orario di apertura al pubblico

dal lunedì al sabato dalle 8.45 alle 13.00


 

Orario per informazioni telefoniche

dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30


 

Informazioni e modulistica disponibile in INTERNET

http://www.comune.venezia.it/demografici/anagrafe


 

Sede degli uffici di Venezia

Palazzo Ca' Farsetti ingressi: calle Loredan 4142 calle del Carbon 4161


 

Per avere informazioni è possibile rivolgersi a:

                        Ritiro atti depositati presso la Casa Comunale 041.2748221

                        Cambio residenza e abitazione 041.2748101

                        Pensioni 041.2748239

                        Dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà 041.2748239

                        Informazioni varie 041.2748109 fax 041.2748184 e-mail: anagrafe.venezia@comune.venezia.it

 

 

Sedi degli uffici di Mestre

Via Cappuccina 76


 


 

Per avere informazioni è possibile rivolgersi a:

                        Cambi di abitazione e trasferimenti residenza 041.2746560

                        Dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà autenticazione firme e copie conformi certificazioni storiche - pensioni 041.2746562

                        Certificazioni anagrafiche - carte di identità 041.2746565

                        Informazioni varie 041.2746569 fax 041.2746570 e-mail: anagrafe.mestre@comune.venezia.it

 

Viale San Marco, 184

tel. 041.2518030 - fax: 041.2518041 e-mail: anagrafe.mestre.vialesanmarco@comune.venezia.it


 


 

Delegazioni di Anagrafe con sede nei quartieri:

                        Giudecca, 95 tel. 041.2410475 - fax. 041.2411815 e-mail: anagrafe.statocivile.giudecca@comune.venezia.it

                        Pellestrina - Sestiere Zennari, 639 tel. 041.5278301 - fax. 041.5278302 e-mail: anagrafe.statocivile.pellestrina@comune.venezia.it

                        Murano - Fondamenta da Mula, 153 tel. 041.2737642/43- fax. 041.5274890 e-mail: anagrafe.statocivile.murano@comune.venezia.it

                        Burano - San Martino Destro, 181 tel. 041.730015 - fax. 041.730472 e-mail: anagrafe.statocivile.burano@comune.venezia.it

                        Carpenedo- Bissuola - Via Sergio Gori, 8 tel. 041.2746158 - fax. 041.2746165 e-mail: anagrafe.statocivile.carpenedo@comune.venezia.it


 

                        Terraglio - Via Terraglio, 43 tel. 041.5027051 - fax. 041.942300 e-mail: anagrafe.statocivile.terraglio@comune.venezia.it

                        Zelarino - Piazzale Munaretto tel. 041.5464340 - fax. 041.908327 e-mail: anagrafe.statocivile.zelarino@comune.venezia.it

                        Chirignago - Piazza S. Giorgio, 2 tel. 041.5445350 - fax. 041.5441193 e-mail: anagrafe.statocivile.chirignago@comune.venezia.it

                        Malamocco - Palazzo Persico tel. 041.770654 -fax. 041.770654 e-mail: anagrafe.statocivile.malamocco@comune.venezia.it


 

Delegazioni di Anagrafe con sede nelle municipalità:

                        Favaro Veneto - Piazza Pastrello tel. 041.2746623 - fax. 041.2746614 e-mail: anagrafe.statocivile.favaro@comune.venezia.it

                        Lido - Via S. Gallo, 20/a tel. 041.5260116 - fax. 041.5260438 e-mail: anagrafe.statocivile.lido@comune.venezia.it

                        Marghera


 

Piazzale del Municipio, 1 tel. 041.2746354/6357 - fax. 041.2746360 e-mail: anagrafe.statocivile.marghera@comune.venezia.it

servizi offerti

Certificati

L'Ufficio Anagrafe rilascia i seguenti certificati relativi alla popolazione residente direttamente allo sportello:

                        Residenza

                        Cittadinanza

                        Stato famiglia

                        Stato libero

                        Vedovanza

                        Esistenza in vita

                        Godimento dei diritti politici

                        Iscrizione nelle liste elettorali

                        Nascita (dal 1/1/64)

                        Matrimonio (dal 21/11/96)

                        Morte (dal 21/11/96) Questi tre ultimi tipi di certificati rientrano tra i documenti rilasciati dallo Stato Civile (vedasi parte dedicata) ma, se riguardano eventi che si sono verificati a partire dalle date

 

sopra indicate, possono essere richiesti anche presso gli uffici di Anagrafe.

Tempi massimi: 10 minuti allo sportello

Per informazioni sui costi relativi ai diritti di segreteria e all'eventuale imposta di bollo rivolgersi direttamente agli operatori.


 

AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero)

La legge 27 ottobre 1988 n.470 e successive modi-fiche, regolamenta l'Anagrafe degli Italiani Residenti all' Estero. I cittadini che sono iscritti possono richiedere i certificati anagrafici (certificato di residenza e foglio famiglia) e la carta d'identità con le stesse modalità dei cittadini residenti nel Comune.


 

 

Autocertificazione

Dal 7 marzo 2001 le Amministrazioni Pubbliche ed i Gestori di Pubblici Servizi non possono più chiedere ai cittadini i certificati per i quali è possibile fare l'auto­certificazione (per ulteriori informazioni al riguardo si rimanda al paragrafo dedicato all'autocertificazione).

Validità dei certificati

La validità dei certificati è di 6 mesi, ma possono essere presentati anche dopo la scadenza se in calce al certificato stesso, si appone la propria firma dichiarando, sotto la propria responsabilità, che le informazioni in esso contenute non hanno subito vari­azioni dalla data del rilascio (in base all'art. 41 D.P.R. 445 del 28.12.2000).


 

Certificazioni storiche

Si tratta di documenti contenenti dati relativi alla popolazione residente in situazioni pregresse, che possono essere richiestI da chiunque direttamente allo sportello o per posta.

Tempi massimi: Dopo 6 giorni lavorativi è possibile ritirare la certificazione allo sportello

Per informazioni sui costi relativi ai diritti di segreteria e all'eventuale imposta di bollo rivolgersi direttamente agli operatori.

Autenticazione firme

Per presentare le domande e le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà alle Amministrazioni, ai Gestori di Servizi Pubblici e ai privati che vi consentono la firma non deve essere più autenticata. È sufficiente firmarle davanti al dipendente addetto oppure presentarle o inviarle, allegando fotocopia di un documento d'identità. L'autenticazione della firma rimane obbligatoria per le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà da presentare ai privati e per le domande che richiedono la riscossione di benefici economici (pensioni, contributi, ecc.) da parte di altre persone.

Tempi massimi: 10 minuti allo sportello

Per informazioni sui costi relativi ai diritti di segreteria e all'eventuale imposta di bollo rivolgersi direttamente agli operatori.


 

 

Il Libretto di Pensione

L'Ufficio Anagrafe legalizza la foto del titolare del libretto di pensione e provvede alla consegna della documen­tazione che gli Enti trasmettono ai pensionati tramite il Comune. Servono:

                        un documento di identità valido

                        una foto tessera recente

 

Tempi massimi: 15 minuti allo sportello

Per il libretto di pensione non ci sono costi da sostenere.

Autenticazione di copie e documenti originali

Tale autenticazione consiste nell'attestare che la copia è conforme al documento originale presentato. Può essere richiesta da chiunque si presenti allo sportello munito del documento originale, della copia da autenticare e di un documento di identità.

Tempi massimi: 15 minuti allo sportello

Per informazioni sui costi relativi ai diritti di segreteria e all'eventuale imposta di bollo rivolgersi direttamente agli operatori.

Per conformità di copie

Il cittadino può dichiarare in calce alla copia del documento che è conforme all'originale o rendere una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà. Si veda di seguito "autenticazione firme" e "dichiarazione sostitutiva di notorietà".


 

 

La Carta d'Identità

La carta di identità è un documento di riconoscimento personale rilasciato dal comune di residenza, dopo il compimento del 15° anno di età ed è valida cinque anni.


 

La carta di identità valida per l'espatrio può essere utilizzata per i paesi: Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Principato di Monaco, Norvegia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Marocco e Tunisia (solo per viaggi di gruppi organizzati per motivi turistici) e Turchia (solo per imbarcati su navi da crociera) Ungheria (per un periodo non superiore a 90 gg e non per motivi di lavoro).

Per il rilascio della carta di identità valida ai fini dell'espa­trio a coloro che hanno figli minori e siano separato/a o divorziato/a, serve anche il nulla osta del giudice tutelare da richiedere al Tribunale presso la quale fa capo il Comune di residenza del richiedente. L'autorizzazione non è necessaria quando il richiedente abbia l'assenso dell'altro genitore o quando sia titolare esclusivo della potestà sul figlio.

Per il rilascio della carta di identità, deve presentarsi l'interessato con:

                        3 foto tessera uguali, recenti e a capo scoperto;

                        il documento scaduto o in scadenza (è possibile il rinnovo della carta di identità anche 180 giorni prima della scadenza);

                        nel caso in cui la precedente carta di identità (ancora valida) sia stata smarrita o rubata, occorre una denuncia da rendere presso un organo di polizia; in mancanza della carta di identità precedente, è indispensabile un altro documento di riconoscimento (patente, passaporto, ecc.), oppure due persone maggiorenni, munite di un documento di riconoscimento, che attesti­no l'identità di colui che richiede la carta di identità;

                        per il rilascio a minori, occorre che si presentino entrambi i genitori, muniti di un valido documento di riconoscimento e il minore stesso;

                        gli stranieri devono esibire anche un valido documento di soggiorno;

                        lo stato civile non è più inserito nella carta di identità, salvo richiesta da parte dell'interessato.

 

Tempi massimi: 15 minuti allo sportello

Per i costi relativi alla carta d'identità rivolgersi direttamente agli operatori.


 

 

Cambio di Residenza e Abitazione

Il cambio di residenza e di abitazione si effettua rispettivamente quando ci si trasferisce da un altro Comune e quando si cambia indirizzo nell'ambito dello stesso Comune; esso deve essere fatto entro 20 giorni dal trasferimento da un membro della famiglia presso l'ufficio competente.

Il cambio di residenza deve essere richiesto da maggiorenni direttamente allo sportello ed è necessario avere un documento di identità e compilare una dichiarazione completa con i dati anagrafici e il codice fiscale di coloro che chiedono il cambio di residenza.


 

Per i cambi di abitazione la richiesta viene fatta allo sportello o per posta a mezzo raccomandata allegando fotocopia del documento di identità. I cittadini comunitari ed extracomunitari devono presentarsi con passaporto e documento di soggiorno.

Per i possessori di patente e di autoveicoli o motoveicoli, è necessario presentarsi con la patente (o fotocopia della stessa) e il numero di targa dei mezzi suddetti, affinché venga aggiornato automaticamente l'indirizzo anche sulla patente e sul libretto di circolazione. Entro sei mesi dalla data di richiesta di trasferimento di residenza e/o cambio di abitazione la Direzione Generale della Motorizzazione Civile invierà un'etichetta adesiva che riporta il nuovo indirizzo da porre sulla patente e sul libretto di circolazione.


 

Tempi massimi: Cambi di residenza: allo sportello


 

40 minuti; per definizione pratica, entro

10 giorni lavorativi dalla comunicazione


 

dell'avvenuta cancellazione da parte

del Comune di provenienza.

Cambi di abitazione: allo sportello

25 minuti; per definizione pratica entro

10 giorni lavorativi dall'accertamento

del vigile.


 

La nuova residenza decorre dalla data della dichiarazione presso l'Ufficio Anagrafe.

Per i cambi di residenza e di abitazione non ci sono costi da sostenere.


 

Dichiarazione Sostitutiva di Certificazione (Autocertificazione) Sono comprovati, con dichiarazioni sottoscritte dall'interessato e prodotte in sostituzione delle normali certificazioni, i seguenti stati, qualità personali e fatti:

                        nascita

                        residenza

                        cittadinanza

                        godimento dei diritti civili e politici

                        stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero

                        stato di famiglia

                        esistenza in vita

                        nascita del figlio, morte del coniuge, del genitore, del figlio ecc.

                        tutti i dati contenuti nei registri di stato civile (ad esempio la maternità, la paternità, la separazione o comunione dei beni)

                        iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pub­bliche amministrazioni (ad esempio l'iscrizione alla Camera di Commercio)

                        appartenenza a ordini professionali

                        titolo di studio, esami sostenuti, ecc.

                        reddito, situazione economica, assolvimento di obblighi contributivi

                        possesso e numero di codice fiscale, di partita IVA e tutti i dati contenuti nell'anagrafe tributaria

                        stato di disoccupazione, qualità di pensionato e categoria di pensione

                        qualità di studente

                        qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili

                        iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo

                        tutte le situazioni relative all'adempimento degli obblighi militari, comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio

                        non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso

                        non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e non aver presentato domanda di concordato

                        vivere a carico di qualcuno

 


 

Per fare una dichiarazione sostitutiva di certificazione basta una dichiarazione in carta semplice firmata dall'interessato, senza autenticazione della firma. Possono essere utilizzati dei modelli prestampati da ritirare presso gli sportelli oppure scaricabili dal sito Internet www.comune.venezia.it/demografici/anagrafe.

La richiesta dei certificati sopraindicati da parte delle amministrazioni e dei servizi pubblici costituirà violazione dei doveri d'ufficio. Al posto dei certificati le amministrazioni ed i servizi pubblici dovranno accettare le autocertificazioni o acquisire i dati diretta­mente, facendosi indicare dall'interessato gli elementi necessari (ad esempio per il diploma di scuola secondaria il cittadino dovrà indicare l'istituto e l'anno in cui si è diplomato). L'autocertificazione è estesa ai soggetti privati (ad esempio banche e assicurazioni) che decidano di accettarla. Per i privati, a differenza delle amministrazioni pubbliche, accettare l'autocertificazione non è un obbligo, ma una facoltà. I Tribunali non sono tenuti ad accettare l'autocertificazione. I certificati medici non possono essere sostituiti dall'autocertificazione.

Per la dichiarazione sostitutiva di certificazione non ci sono costi da sostenere.


Dichiarazione Sostitutiva di Notorietà

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà concerne stati, qualità personali o fatti a diretta conoscenza dell'interessato e per i quali non è prevista la dichiarazione sostitutiva di certificazione (autocertificazione). La dichiarazione sostitutiva di notorietà, resa nell'interesse proprio del dichiarante, può riguardare anche stati, fatti e qualità personali relative ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza. Può essere resa da tutte le persone maggiorenni.

L'Amministrazione ha predisposto i moduli necessari per la redazione delle dichiarazioni sostitutive che gli interessati hanno la facoltà di utilizzare. I fac-simili si possono ritirare presso gli sportelli oppure scaricare dal sito Internet www.comune.venezia.it/demografici/anagrafe


 

Se la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è presentata alle Amministrazioni ed ai Gestori di Servizi Pubblici, la firma non deve essere autenticata. È sufficiente firmarla davanti al dipendente addetto a riceverla oppure presentarla o inviarla allegando la fotocopia di un documento d'identità.

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è estesa anche ai soggetti privati (ad esempio banche ed assicurazioni) che decidono di accettarla. Per i privati, accettare le dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà non è un obbligo ma una facoltà. In questo caso però è necessario autenticare la firma del dichiarante tramite un notaio, cancelliere, segretario comunale, dal dipendente addetto a ricevere la documentazione o da altro dipendente incaricato dal Sindaco.

Tempi massimi: 10 minuti allo sportello

Per informazioni sui costi relativi ai diritti di segreteria e all'eventuale imposta di bollo rivolgersi direttamente agli operatori.



ita

eng


Documento senza titolo